Borse europee sugli scudi dopo le trimestrali Usa

Inviato da Massimiliano Volpe il Mer, 14/10/2009 - 17:40
I principali listini del Vecchio Continente hanno terminato la seduta di oggi in terreno positivo. A favorire i rialzi i conti trimestrali di JP Morgan e Intel che sono risultati di gran lunga migliori delle attese degli analisti.
A Londra, l'indice Ftse ha terminato a quota 5253 punti, (+1,80%). In evidenza, tra le blue chip, Kazakhmys (+9,59%) e Cairn Energy (+8,9%). Maglia nera del listino inglese Intl Power (-2,99%), seguito da Thomas Cook (-2,49%).
L'indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 5848 punti, (+2,45%). In evidenza, tra le blue chip, Basf (+6,95%) e Siemens (+4,59%). Peggior titolo del listino di Francoforte E.On Ag (-1,79%), seguito da Fresenius (-0,71%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3876 punti, (+2,01%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Arcelormittal (+4,97%) e Schneider Electric (+4,93%). Pecora nera a Parigi Pernod-Ricard (-3,43%), seguito da Eads (-1,8%).
COMMENTA LA NOTIZIA