Borse europee sotto pressione, pesano timori crisi governo Portogallo

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 03/07/2013 - 13:20
L'intonazione rimane negativa per le principali Piazze finanziarie europee in scia all'effetto Portogallo. A metà seduta il Ftse 100 e il Cac40 cedono rispettivamente l'1,6% e l'1,68%, mentre l'Ibex35 lascia sul terreno oltre tre punti percentuali. Le vendite si abbattono anche su Piazza Affari, dove il Ftse Mib perde quasi il 2% a 15.069,46 punti. Crolla il mercato azionario di Lisbona con il principale indice Psi 20 che perde oltre il 5 per cento a 5.223,31 punti. "Riteniamo che solamente una decisione responsabile da parte dei vertici del CDS-PP potrebbe allentare le recenti tensioni. Difficile un possibile rimpasto di governo con l'entrata di partiti dell'opposizione" affermano gli esperti di Ig.
COMMENTA LA NOTIZIA