1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee sopra la parità, Milano in controtendenza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segno meno per il listino milanese in un contesto sostanzialmente positivo per il Vecchio continente. Con Parigi (+0,2%), Londra (+0,25%), Francoforte e Madrid (+0,3% per entrambe) positive, debolezza per il listino milanese, in rosso di mezzo punto percentuale (-0,49% a 21.655,85 punti).

Indicazioni positive quelle arrivate nel corso della mattina dai dati macro: a luglio la produzione industriale di Eurolandia ha segnato un rialzo dello 0,6%, dal -0,3% della passata rilevazione (dato rivisto da -0,4%). Il mercato si attendeva una crescita dello 0,3% su base mensile. Su base annua la produzione industriale è salita dell’1,9% dal precedente 1,5% e oltre rispetto al +0,7 indicato dal mercato.

Sul listino principale di Milano gli unici segni più sono quelli di Prysmian (+0,4%), che ha annunciato di voler fare nuove acquisizioni nel business dei cavi, di Tod’s e Ansaldo Sts. Stabile Wdf nel primo giorno di adesione dell’Opa lanciata da Dufry Financial. Deboli i bancari (-0,17% per UniCredit, -0,25% di Intesa Sanpaolo).