1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee sopra la parità in scia del possibile via libera della BuBa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il possibile sostegno della banca centrale tedesca a nuove misure espansive spinge i listini del vecchio continente. Secondo l’autorevole Wall Street Journal, la BundesBank, nel caso in cui le nuove stime sull’inflazione dovessero evidenziarne la necessità, avrebbe dato il suo assenso a nuove misure di stimolo da parte della Banca centrale europea. Indicazioni negative invece dall’indice tedesco Zew, sceso a maggio di 10,1 a 33,1 punti (consenso 40 punti), il livello più basso dal gennaio del 2013.

Incremento di un quarto di punto percentuale per il Cac40 che si è fermato a 4.505,02 punti mentre a Londra il Ftse100 è salito dello 0,31% a 6.873,08. +0,19% per l’Ibex a 10.587,2 mentre il Dax ha terminato a 9.754,43, lo 0,54% in più rispetto al dato precedente.

A livello di singole performance segnaliamo il +1,12% di AstraZeneca in scia del pressing della statunitense Pfizer e il +4,07% di Thyssenkrupp che ha incrementato la view sugli utili 2014.