Borse europee sopra la parità, indicazioni contrastanti dai dati macro

Inviato da Luca Fiore il Mar, 24/09/2013 - 17:59
Chiusura di seduta sopra la parità per gli indici del Vecchio continente. A Londra l'indice della City, il Ftse100, ha terminato in rialzo dello 0,21% a 6.571,46 punti, il tedesco Dax è salito dello 0,34% a 8.664,6 e il Cac40 grazie a un +0,56% si è fermato a 4.195,61.

La performance migliore è stata evidenziata dall'Ibex che ha chiuso a 9.167,6 punti, lo 0,64% in più rispetto al dato precedente. Oggi il premier Mariano Rajoy nel corso di un intervento alla camera alta ha annunciato che nella bozza di bilancio che sarà pubblicata venerdì la stima sul Pil 2014 è stata incrementata dallo 0,5 allo 0,7%.

In agenda macro spicca l'indice relativo il business sentiment tedesco che a settembre si è attestato a 107,7 punti, in moderato rialzo rispetto ai 107,5 punti della precedente rilevazione ma sotto i 108 punti stimati dagli analisti.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti, nel corso del pomeriggio sono arrivati i dati relativi l'andamento del manifatturiero nell'area di Richmond (da 14 a zero punti), la fiducia dei consumatori (da 81,8 a 79,7 punti) e lo S&P Case-Shiller (da +2,2 a +1,8% m/m). Su base annua a luglio l'indice che misura i prezzi delle abitazioni negli Stati Uniti ha messo a segno un +12,4%, l'incremento maggiore dal febbraio del 2006.
COMMENTA LA NOTIZIA