Borse europee senza verve in avvio di settimana. Ecco alcuni appuntamenti macro della zona euro

Inviato da Daniela La Cava il Lun, 08/09/2014 - 10:34


Le Borse europee aprono la settimana in territorio negativo, esclusa la Piazza finanziaria tedesca che si muove poco sopra la parità. Tra i pochi segni positivi c'è, per l'appunto, il Dax di Francoforte che avanza di un frazionale 0,07% a 9.753,62 punti, sostenuto dal positivo dato sulla bilancia commerciale di stamattina, mentre il Ftse 100 scivola dello 0,34% a 6.831,71 punti. A Parigi il Cac40 segna un ribasso dello 0,15% a 4.479,92 punti. Debolezza diffusa anche a Piazza Affari con il Ftse Mib che viaggia a 21.391,47 punti (-0,02%).

Torna a risalire lo spread Btp-Bund: il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato decennali italiani e tedeschi si attesta a 137,1 punti base rispetto ai 132 punti registrati venerdì in chiusura.

E mentre i mercati continuano a guardare con una certa diffidenza alla tregua raggiunta venerdì scorso tra Ucraina e i ribelli separatisti, riecheggiano ancora le azioni e gli annunci della settimana scorsa fatti dalla Banca centrale europea (Bce). Quest'ultima, oltre ad avere tagliato i tassi di interesse al minimo storico dello 0,05%, ha annunciato a partire da ottobre il piano di acquisto di Abs e covered bond. 

E sono molti gli appuntamenti di rilievo per la zona euro della settimana appena iniziata, tra cui:

- martedì: l'Istat pubblica i dettagli sulla nuova metodologia di pubblicazione del Pil

- mercoledì: per l'Italia un'asta Bot a dodici mesi 

- giovedì: pubblicazione del bollettino mensile dell'Eurotower e discorso del governatore Mario Draghi a Milano. 

- venerdì: la produzione industriale di luglio della zona euro e in Italia e i dati sull'occupazione per il secondo trimestre 2014. E' previsto a Milano un meeting Eurogruppo.

COMMENTA LA NOTIZIA