1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee positive, rally della britannica Wolseley

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Messe momentaneamente da parte le tensioni innescate dalla bocciatura della riforma sanitaria targata Trump, i listini europei chiudono la seduta in territorio positivo. A Londra il Ftse100 è salito dello 0,68% a 7.343,42 punti, il francese Cac40 ha chiuso a 5.046,20, +0,57%, mentre l’Ibex si è fermato a 10.389, +0,84%.

La performance migliore è stata registrata a Francoforte dove il Dax ha guadagnato l’1,28% a 12.149,42 punti.

A Parigi Lagardere ha guadagnato il 2,35% in scia della possibile vendita di una quota in Relay mentre sul listino della City due sono i fattori che hanno spinto Wolseley (+6%): ricavi semestrali per 8,4 miliardi di sterline e la nomina di Kevin Murphy a CEO. Inoltre, la società ha annunciato che la denominazione societaria sarà cambiata in Ferguson.

Nel comparto bancario +1,02% del Credit Suisse in attesa dei dettagli sull’operazione destinata a racimolare fondi freschi.

Nella seconda parte sono arrivati i dati statunitensi relativi bilancia merci (-64,8 miliardi), scorte all’ingrosso (+0,4% mensile), prezzi delle abitazioni Case-Shiller (+5,7% annuo, da +5,6%), fiducia dei consumatori (125,6 punti, da 116,1) e l’indice che misura l’andamento del manifatturiero nell’area di Richmond (da 17 a 22 punti).