Borse europee positive ma in calo nel finale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le principali borse europee hanno terminato gli scambi di oggi in terreno positivo ma in prossimità dei minimi di giornata. A favorire le vendite nel finale di giornata ha contribuito l’andamento incerto di Wall Street penalizzata dal deludente dato sulla fiducia dei consumatori Usa, che è scesa a sorpresa a 50,4 punti.
A Londra, l’indice Ftse ha terminato a quota 5360 punti, (+0,16%). In evidenza, tra le blue chip, Lloyds Banking (+8,32%) e Royal Bank Scotland (+7,78%). Maglia nera del listino inglese Intercontinental (-7,42%), seguito da Randgold Resouces (-3,96%).
L’indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 6201 punti, (+0,12%). In evidenza, tra le blue chip, Deutsche Bank (+4,92%) e Fresenius Medical (+4,8%). Peggior titolo del listino di Francoforte Daimler (-4,51%), seguito da Man (-2,4%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3663 punti, (+0,74%). Tra le blue chip del listino francese, sugli scudi Societe Generale (+11,65%) e Credit Agricole (+10,24%). Pecora nera Danone (-4,61%), seguita da Lvmh (-3,03%).