1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee positive in scia delle indicazioni macro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le indicazioni positive arrivate dai dati macro spingono i listini del Vecchio continente nella seconda seduta del 2017. A Londra il FTSE100 ha registrato un incremento dello 0,49% a 7.177,89 punti, il francese Cac40 è salito dello 0,35% a 4.899,33 e l’Ibex grazie a un +0,81% si è fermato a 9.494,70. L’unico, frazionale, segno meno è stato registrato a Francoforte, dove il Dax è sceso dello 0,12% a 11.574,24.

A dicembre il PMI cinese è salito di un punto a 51,9 (gli analisti avevano stimato un dato in linea con il precedente), l’inflazione francese ha segnato un +0,8% annuo (il livello maggiore dal maggio 2014) e la disoccupazione tedesca ha segnato un rosso di 17 mila unità. Bene anche il PMI manifatturiero britannico, in aumento da 53,6 a 56,1 punti.

Buone nuove anche sull’altra sponda dell’Atlantico dove l’ISM manifatturiero (54,7 punti a dicembre) e le spese per costruzioni (+0,9% mensile) hanno entrambi battuto il consenso (53,7 e +0,5%).

“Le indicazioni macro positive sembrano allentare i timori degli investitori su un rallentamento della crescita globale, anche se permane ancora una certa cautela”, ha commentato Vincenzo Longo, Market Strategist di IG.