Borse europee positive dopo le parole di Bernanke

Inviato da Massimiliano Volpe il Mer, 24/02/2010 - 17:50
I principali listini europei hanno terminato gli scambi in terreno positivo dopo avere trascorso gran parte della seduta a cavallo della parità. A favorire gli acquisti hanno contribuito le parole rassicuranti del presidente della Fed Ben Bernanke che ha confermato la strategia di una politica di tassi accomodante per favorire la crescita, che al momento c'è ma rimane fragile. A Londra, l'indice Ftse ha terminato a quota 5342 punti, (+0,52%). In evidenza, tra le blue chip, Lloyds Banking (+3,21%) e Carnival (+3,2%). Maglia nera del listino inglese Drax Group (-2,85%), seguito da Johnson Matthey (-1,89%).
L'indice tedesco Dax ha terminato a quota 5608 punti, (+0,20%). In evidenza, tra le blue chip, Fresenius (+4,8%) e Fresenius Medical (+4,53%). Peggior titolo del listino di Francoforte Commerzbank (-3,37%), seguita da Basf (-1,96%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3710 punti, (+0,23%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Vallourec (+4,2%) e Dexia (+2,54%). Pecora nera a Parigi Lafarge (-2,57%), seguito da Eads (-2,06%).
COMMENTA LA NOTIZIA