1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Borse europee positive dopo le indicazioni del G20, Milano guadagna oltre l’1,5%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Inizio di settimana positivo per le Borse europee che confermano il trend rialzista della scorsa settimana. Il G20 dei ministri finanziari ha invitato i Paesi della zona euro ad agire rapidamente per scongiurare il default di Atene ed evitare che il contagio esca dai confini della Periferia. Il mercato attende quindi novità significative già dopo il vertice straordinario in programma domenica 23 ottobre. E così sono proseguiti gli acquisti sulle principali piazze finanziarie del Vecchio Continente: a Francoforte il Dax guadagna l’1,45%, a Parigi il Cac 40 avanza dell’1,10%, a Madrid l’Ibex 35 mostra un progresso dello 0,95%, a Londra il Ftse 100 guadagna l’1,15%.


Partenza brillante anche per Piazza Affari, dove l’indice Ftse Mib avanza dell’1,60% a 16.550 punti, mentre il Ftse All Share guadagna l’1,50% a quota 17.290. Acquisti sul comparto bancario: Unicredit guadagna il 3,10% a 0,977 euro, Banco Popolare il 2,60% a 1,27 euro, Intesa SanPaolo il 2,20% a 1,327 euro, Ubi Banca l’1,50% a 3,16 euro, Monte dei Paschi l’1,25% a 0,413 euro. Brillante Tenaris, che mostra un progresso di oltre 3 punti percentuali a 10,95 euro in scia all’upgrade da parte di Mediobanca. Gli analisti di piazzetta Cuccia hanno alzato il rating a outperform dal precedente neutral.

Nel fine settimana Jean Claude Trichet, in un’intervista concessa ad Europe 1, ha dichiarato che l’euro non è sotto attacco ma gli Stati devono essere estremamente attenti sul fronte della riduzione del debito. Josè Manuel Barroso è invece tornato sul tema delle ricapitalizzazioni bancarie, il cui piano dovrà essere presentato al G20 di Cannes, in programma ad inizio novembre. Il presidente della Commissione Europea ha dichiarato che “è nell’interesse pubblico avere banche forti”.