1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee positive, la crescita tedesca batte le stime

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Continua la fase laterale dei listini europei in attesa del discorso che il n.1 della Fed Janet Yellen terrà venerdì al simposio annuale di Jackson Hole. A Francoforte il Dax ha terminato in rialzo dello 0,28% a 10.622,97 punti, il Cac40 è salito dello 0,32% a 4.435,47 e l’Ibex grazie a un +0,87% si è fermato a 8.655,5. L’unico segno meno si registra a Londra dove il Ftse100 ha perso mezzo punto percentuale (-0,48%) a 6.835,78.

Sul listino della City spicca il -3,87% di Glencore che ha venduto il 30% della miniera australiana “Ernest Henry” per circa 670 milioni di dollari. A penalizzare il titolo è la notizia del calo del -13% registrato dall’utile nei primi sei mesi.

Sempre per quanto riguarda i conti societari, +2,76% di WPP che, in scia del +11,9% registrato dai ricavi del primo semestre, ha alzato la guidance sull’intero esercizio.

In agenda macro l’aggiornamento relativo la crescita economica in Germania: nel secondo trimestre la locomotiva europea ha messo a segno un +0,4% trimestrale, contro il +0,3% stimato dagli analisti.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti, -2,1% per l’indice che misura le nuove richieste di mutui ipotecari, +0,2% mensile per quello dei prezzi delle abitazioni e contrazione maggiore delle stime per le vendite di case esistenti (a 5,39 milioni).