Borse europee positive anche nella seconda seduta dell'anno

Inviato da Redazione il Lun, 05/01/2009 - 17:53
Seconda seduta consecutiva in positivo per le Borse europee, che proseguono sulla strada dei rialzi iniziata nella seduta del 2 gennaio. I listini, pur perdendo smalto nel corso del pomeriggio, hanno beneficiato della notizia di un maxi-piano di tagli fiscali da 300 miliardi di dollari che sarebbe allo studio del presidente eletto degli Usa, Barack Obama. Il Dax ha chiuso in rialzo dello 0,22% a 4983 punti dopo essersi mantenuto a lungo sopra quota 5000, il Cac40 con un progresso dello 0,31% a 3359 punti e il Ftse100 con un +0,82% a 4577 punti. Il listino migliore a livello continentale è stato però lo Smi di Zurigo, in rialzo del 3,82% a 5747, grazie alle buone performance di Ubs e Credit Suisse (rispettivamente +6 e +1%) e al fisiologico recupero dei rialzi di lunedì, quando la Borsa svizzera era rimasta chiusa a differenza delle altre Piazze del Vecchio continente. A livello settoriale i rialzi sono stati diffusi e hanno interessato in particolare, tecnologici, energetici e travel & leisure.
COMMENTA LA NOTIZIA