1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee piatte, rialzo di quasi il 10% per Aegon

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura in sostanziale parità per l’azionario di Eurolandia che, nonostante le indicazioni migliori delle stime arrivate da Pechino (surplus commerciale cresciuto inaspettatamente a 60,1 miliardi di dollari), hanno pagato pegno alla debolezza dei titoli legati alle materie prime. A Londra il Ftse100 è salito dello 0,54% a 5.960,97 punti, il Cac40 ha segnato un +0,3% fermandosi a 4.391,94 e l’Ibex grazie a un +0,2% ha terminato a 8.934,5. L’unico segno meno è stato registrato a Francoforte dove il Dax ha terminato in rosso di un quarto di punto percentuale a 9.960,96 punti.

A Madrid +0,65% di Telefonica che insieme alla compagnia di telecomunicazioni iberica Mediapro ha raggiunto un accordo per la trasmissione del canale televisivo telematico a pagamento BeIN Sports La Liga, con contenuti delle due massime serie calcistiche spagnole e della coppa nazionale. -0,37% per Volkswagen dopo il no delle autorità statunitensi al piano per rimettere a norma le auto coinvolte nel Dieselgate, lo scandalo dei motori diesel dai valori di emissioni truccati. Sul listino olandese rally di Aegon (+9,67%) che ha annunciato un nuovo piano di buyback da 400 milioni di euro e l’incremento del dividendo.