1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee piatte in attesa delle banche centrali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura piatta delle borse europee in vista degli aggiornamenti sulle politiche monetarie in Stati Uniti e Giappone che arriveranno domani. Ftse100 (+0,25% a 6.830,79) e Dax (+0,19% a 10.393,86) hanno terminato sopra la parità mentre Cac40 (-0,13% a 4.388,6) e Ibex (-0,34% a 8.686,1) hanno registrato un lieve segno meno.

+1,09% a Francoforte per Bayer che, a pochi giorni dall’annuncio della mega acquisizione di Monsanto, ha detto di attendersi per i prossimi anni un miglioramento significativo delle vendite e della profittabilità in tutti i suoi business. “Siamo ottimisti sugli sviluppi di Bayer nel medio termine e abbiamo per questo fissato target ambiziosi”, ha rilevato il gruppo tedesco.

Nel comparto, +0,31% per GlaxoSmithKline nel giorno della nomina di Emma Walmsley alla carica di Chief executive officer. Segno più anche per Tesco (+1,17%) nonostante i dati sulle vendite all’11 settembre abbiano evidenziato un calo della quota di mercato.

Nel corso della prima parte è arrivato l’aggiornamento relativo i prezzi alla produzione tedeschi (-0,1% mensile ad agosto), nella seconda sono stati diffusi i numeri su nuovi permessi di costruzione e avvio di nuovi cantieri negli Stati Uniti (il primo si è confermato in quota 1,14 milioni di unità, il secondo è passato da 1,21 a 1,14 milioni).