1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee piatte, banche penalizzano Londra

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura sostanzialmente piatta per le borse del vecchio continente. Londra ha terminato con un rosso di un quarto di punto percentuale (-0,26%) a 6.588,32 punti mentre il Cac40 è sceso dello 0,14% a 4.379,06. Parità per l’indice tedesco, il Dax (+0,03%), a 9.451,21 mentre l’Ibex grazie a un +0,57% si è fermato a 10.199.

Nel comparto bancario i risultati degli stress test statunitensi hanno influenzato la seduta di Rbs (-1,37%) e quella di Hsbc (-0,73%). Segno più invece per Alcaltel-Lucent (+3,27%) che ha siglato un accordo da 750 milioni di euro con China Mobile.

Indicazioni macro contrastanti quelle arrivate nel corso del pomeriggio dagli Stati Uniti. Sotto le stime il Pil del quarto trimestre 2013, cresciuto del 2,6% (-0,1% rispetto alle attese), e peggio del previsto anche l’indice che misura le vendite di case in corso, in calo a febbraio del 10,2% annuo. Buone nuove invece dalle nuove richieste di sussidio di disoccupazione, scese nella settimana al 22 marzo a 321 mila unità.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

WALL STREET

Borse Usa partono deboli, l’outlook spinge Big Lots

Dopo aver aggiornato i massimi storici, Wall Street parte debole in vista del weekend lungo a causa del Memorial Day (lunedì prossimo mercati chiusi). Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,07% mentre S&P500 e Nasdaq scendono entrambi d…

MERCATI

Banche e oil continuano a penalizzare le borse europee

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice Stoxx 600, penalizzato dalle vendite che stanno colpendo il comparto bancario (-1,31% per l’indice di riferimento), gli energetici (-1,16%) e l’automotive (-0,99%).

All’indomani del meeting dell’Opec …