1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee, partenza in rialzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le Borse europee hanno aperto in territorio positivo, in scia a Wall Street. Ieri la Borsa di New York ha incassato un rialzo di oltre 1 punto percentuale, dopo i verbali della Fed. Dalle minute della riunione del 18-19 marzo è emerso che il target del 6,5% del tasso di disoccupazione, che secondo la forward guidance della Fed avrebbe fatto scattare l’incremento del costo del denaro, è obsoleto e va rimosso. Questa mattina i listini asiatici hanno rallentato, con la Borsa di Tokyo che ha chiuso invariata, dopo che la Cina ha mostrato esportazioni in miglioramento ma ancora in calo a marzo e sotto le attese del mercato. In questo scenario le Borse europee si muovono con un progresso intorno allo 0,30%: a Londra il Ftse guadagna lo 0,34% a 6658 punti, mentre a Parigi il Cac40 sale dello 0,31% a 4456 punti. Più tonica Francoforte, dove il Dax mostra un +0,60% a 9564 punti. Dal fronte macro, oggi verrà pubblicato il bollettino mensile della Banca centrale europea ed è prevista la riunione della Bank of England, che dovrebbe confermare la sua politica monetaria.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

WALL STREET

Borse Usa partono deboli, l’outlook spinge Big Lots

Dopo aver aggiornato i massimi storici, Wall Street parte debole in vista del weekend lungo a causa del Memorial Day (lunedì prossimo mercati chiusi). Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,07% mentre S&P500 e Nasdaq scendono entrambi d…

MERCATI

Banche e oil continuano a penalizzare le borse europee

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice Stoxx 600, penalizzato dalle vendite che stanno colpendo il comparto bancario (-1,31% per l’indice di riferimento), gli energetici (-1,16%) e l’automotive (-0,99%).

All’indomani del meeting dell’Opec …