1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee negative, preoccupa impatto delle misure protezionistiche

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta negativa per l’azionario europeo all’indomani del meeting in cui la Fed ha annunciato la nuova stretta sui tassi statunitensi, portati nel range 1,5-1,75%. A pesare sui listini è stata l’attesa dell’annuncio delle misure protezionistiche da parte del Presidente Trump (si parla di un pacchetto da 50 miliardi di dazi per le merci prodotte in Cina).

“Lo scontro in materia commerciale tra le principali economie del mondo avrà sicuramente un impatto sulla crescita globale e i timori dei mercati sono giustificati”, ha commentato Vincenzo Longo, Market Strategist di IG.

Ad influenzare negativamente i listini ci sono anche le indicazioni macroeconomiche: sotto le stime i PMI manifatturiero e servizi (56,6 e 55 punti) di Eurolandia e segno meno per l’indice tedesco Ifo (114,7 punti).

A Francoforte il Dax ha chiuso in calo dell’1,7% a 12.100,08 punti, il Cac è sceso dell’1,38% a 5.167,21, il Ftse100 dell’1,23% a 6.952,59 e lo spagnolo Ibex si è fermato a 9.487,40 punti, -1,49% sul dato precedente.