Borse europee negative nella prima seduta della settimana

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La prima seduta della settimana si è chiusa in terreno negativo per le principali borse europee. A favorire le vendite sui listini internazionali i timori per una stretta creditizia da parte della Cina che potrebbe frenare la ripresa dell’economia mondiale.
A Londra, l’indice Ftse ha terminato a quota 5596 punti, (-0,61%). Maglia nera del listino inglese Eurasian Natural (-3,32%), seguito da Xstrata (-3,02%). In evidenza, tra le blue chip, Centrica (+1,59%) e Shire (+1,31%).
L’indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 5907 punti, (-0,70%). Peggior titolo del listino di Francoforte K+S (-2,32%), seguito da Man (-2,31%).In evidenza, tra le blue chip, Fresenius Medical (+1,33%) e Fresenius (+0,97%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3895 punti, (-0,87%). Pecora nera a Parigi Axa (-2,54%), seguito da Societe Generale (-2,33%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Sanofi-Aventis (+1,01%) e Suez (+0,56%).

Commenti dei Lettori
News Correlate

Ibm: cda alza del 7% il dividendo trimestrale

Il consiglio di amministrazione di Ibm ha annunciato oggi un dividendo trimestrale di 1,50 dollari ad azione. Si tratta di un aumento di 10 centesimi di dollaro (+7%) rispetto al precedente dividendo triemstrale di 1,40 dollari. Il dividendo verrà pa…

USA

Caterpillar alza guidance 2017, conti trimestrali oltre le attese

Caterpillar ha alzato le proprie stime per l’intero 2017 in scia soprattutto al miglioramento delle prospettive in Cina. In particolare le stime dei ricavi sono salite nel range 38-41 miliardi di dollari (in precedenza erano tra 36 e 39 mld)
Il gru…