Borse europee negative nella prima seduta della settimana

Inviato da Massimiliano Volpe il Lun, 15/03/2010 - 17:47
La prima seduta della settimana si è chiusa in terreno negativo per le principali borse europee. A favorire le vendite sui listini internazionali i timori per una stretta creditizia da parte della Cina che potrebbe frenare la ripresa dell'economia mondiale.
A Londra, l'indice Ftse ha terminato a quota 5596 punti, (-0,61%). Maglia nera del listino inglese Eurasian Natural (-3,32%), seguito da Xstrata (-3,02%). In evidenza, tra le blue chip, Centrica (+1,59%) e Shire (+1,31%).
L'indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 5907 punti, (-0,70%). Peggior titolo del listino di Francoforte K+S (-2,32%), seguito da Man (-2,31%).In evidenza, tra le blue chip, Fresenius Medical (+1,33%) e Fresenius (+0,97%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3895 punti, (-0,87%). Pecora nera a Parigi Axa (-2,54%), seguito da Societe Generale (-2,33%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Sanofi-Aventis (+1,01%) e Suez (+0,56%).
COMMENTA LA NOTIZIA