Borse europee: Morgan Stanley, "Il mercato ha già toccato il fondo"

Inviato da Marco Barlassina il Lun, 19/06/2006 - 11:24
"Stiamo comprando azioni". Quale titolo più significativo per un documento sulla strategia d'investimento. Lo propone quest'oggi il team europeo di Morgan Stanley, che giustifica la sua scelta con la convinzione che il mercato abbia raggiunto il fondo già la scorsa settimana. In cosa si riflette tale convinzione? Sale il peso dell'azionario nell'asset allocation, passato dal 50 al 55%, così come aumenta, a fronte del calo delle risorse cash (dal 15 al 5%) il peso della componente bond (dal 35 al 40%). Si tratta della prima revisione dal 30 gennaio scorso, quando l'asset preferito era la liquidità e la view sull'azionario era neutrale. Nello scenario base proposto dalla casa d'affari l'azionario europeo potrà consentire un ritorno del 10% nei prossimi 12 mesi e un rendimento superiore al 20% nello scenario maggiormente positivo. In questo pur buon contesto come indirizzare però gli investimenti borsistici? La preferenza di Morgan Stanley va a semiconduttori, farmaceutici, produttori di software, media, produttori di carta, assicurativi e telecom.
COMMENTA LA NOTIZIA