Borse europee in rosso, pesano timori rallentamento economia in Cina

Inviato da Massimiliano Volpe il Mar, 29/06/2010 - 17:58
I principali listini europei hanno chiuso la seduta di oggi in terreno negativo. A penalizzare i mercati hanno contribuito i timori per un rallentamento della congiuntura cinese dopo la revisione al ribasso del leading indicator di aprile da +1,7 a +0,3%. Una decisione che lascia presagire un rallentamento dell'economia di Pechino più marcato delle attese.
A Londra, l'indice Ftse ha terminato a quota 4929 punti, (-2,81%). Maglia nera del listino inglese Rio Tinto (-6,14%), seguita da Xstrata (-5,89%). Nessuna blue chip ha chiuso gli scambi in terreno positivo.
L'indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 5966 punti, (-3,1%). Peggior titolo del listino di Francoforte Basf (-5%), seguito da Lufthansa (-4,72%). Nessun titolo guida ha chiuso gli scambi in rialzo.
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3442 punti, (-3,76%). Pecora nera a Parigi Credit Agricole (-7,57%), seguita da Bnp Paribas (-6,73%). Nessuna blue chip ha concluso la seduta in terreno positivo.
COMMENTA LA NOTIZIA