1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee in rosso, pesano conti Banco Espirito Santo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le principali Borse europee sono in rosso, appesantite dall’andamento del comparto bancario che continua a perdere sotto l’effetto dei conti della portoghese Banco Espirito Santo. Tra le peggiori del Vecchio continente Piazza Affari, con il Ftse Mib che cede oltre l’1,7% a 20.524,31 punti. La maglia nera del listino milanese la indossa Banco Popolare che cede il 3,9%, male anche Mps (-3,04%). Nel resto d’Europa il Dax di Francoforte cede oltre l’1% a 9.495,9 punti, mentre il listino francese Cac40 segna un -0,63% a 4.283. Ribassi più contenuti per il Ftse 100 che viaggia a 6.756,7 punti (-0,25%).
Dopo un avvio poco mosso a far tremare i listini continentali sono le preoccupazioni legate all’evolversi della situazione del Banco Espirito Santo. La banca lusitana ha infatti annunciato di avere riportato nel primo semestre una perdita record pari a 3,6 miliardi. A causa della perdita, i livelli di capitale sono scesi sotto il minimo richiesto dalla banca centrale portoghese e dunque l’istituto ha annunciato la necessità di un aumento di capitale da sottoporre ai soci a una prossima assemblea.