1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Borse europee in rosso nella prima seduta della settimana

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Inizio di settimana all’insegna delle vendite per le borse europee. Non è bastata la flessione di oltre il 4% messa a segno nella scorsa ottava per cercare di innescare un minimo tentativo di rimbalzo. Anche oggi le vendite hanno colpito indistintamente tutti i settori. Nella prima seduta della settimana l’indice delle blue chip europee (Dj Stoxx) ha chiuso in calo (-0,56%), a quota 3593 punti. L’indice tedesco Dax ha terminato a quota 6544,73 punti, (-0,89%). Peggior titolo del listino di Francoforte Thyssenkrupp (-3,3%), seguito da Adidas (-2,61%). In terreno positivo solo Metro (+0,64%) e Commerzbank (+0,23%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 5385 punti, (-0,73%). Pecora nera a Parigi Arcelor Mittal (-3,45%), seguito da Vallourec (-2,96%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Alstom (+1,37%) e Cap Gemini (+0,77%).
A Londra, l’indice Ftse ha terminato in flessione dello 0,72%. Maglia nera del listino inglese British Airways (-6,4%) sulle ipotesi di un possibile accordo per la liberalizzazione del trasporto aereo tra Stati Uniti ed Europa. Venerdì scorso è stato infatti siglato un pre-accordo che potrebbe cancellare le norme che consentono solo ad alcune grandi compagnie di operare sulle rotte intercontinentali. Male anche Lonmin (-3,4%). Si salvano dalle vendite Royal&Sun (+1,74%) e Hsbc (+1,13%) che ha reso noto i risultati del 2006.