Borse europee in rosso nella prima seduta della settimana

Inviato da Massimiliano Volpe il Lun, 21/09/2009 - 17:50
Inizio di settimana caratterizzato dalle vendite per i principali listini europei. Le prese di beneficio sono scattate dopo i timori per nuovi aumenti di capitale da parte di alcuni dei principali gruppi bancari come Rbs e Unicredit.
A Londra, l'indice Ftse ha terminato a quota 5140 punti, (-0,64%). In evidenza, tra le blue chip, F&C Invest Trust (+2%) e Marks & Spencer (+1,82%). Maglia nera del listino inglese Royal Bank Scotland (-5,33%), seguito da Fresnillo (-3,64%).
L'indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 5664 punti, (-0,71%). In evidenza, tra le blue chip, Allianz (+1,44%) e Bmw (+1,2%). Peggior titolo del listino di Francoforte K+S (-3,86%), seguito da Thyssenkrupp (-3,65%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3813 punti, (-0,38%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Cap Gemini (+2,49%) e Gdf Suez (+2,01%). Pecora nera a Parigi Eads (-4,97%), seguito da Unibail-Rodamco (-3,74%).
COMMENTA LA NOTIZIA