Borse europee in rosso nell'ultima seduta della settimana

Inviato da Massimiliano Volpe il Ven, 30/04/2010 - 17:47
I principali listini europei hanno chiuso l'ultima seduta della settimana in terreno negativo. A favorire le prese di beneficio l'andamento incerto delle Borse Usa penalizzate dalla flessione di Goldman Sachs (-7,2%) dopo i downgrade da parte di alcuni broker. Nel fine settimana sono attese novità sul fronte della crisi greca. I ministri finanziari dell'Eurozona si riuniranno domenica per valutare il piano di sostegno al governo di Atene.
A Londra, l'indice Ftse ha terminato a quota 5555 punti, (-1,1%). Maglia nera del listino inglese Barclays (-6,23%), seguito da Rio Tinto (-4,66%). In evidenza, tra le blue chip, Randgold Resources (+2,95%) e Intercontinental (+2,02%).
L'indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 6132 punti, (-0,21%). Peggior titolo del listino di Francoforte Deutsche Bank (-2,54%), seguita da Salzgitter (-2,17%). In evidenza, tra le blue chip, Siemens (+2,18%) e Man (+1,48%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3814 punti, (-0,69%). Pecora nera a Parigi Arcelormittal (-3,25%), seguito da Credit Agricole (-2,93%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Suez Environnement (+2,9%) e Michelin (+2,3%).

COMMENTA LA NOTIZIA