1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee in rosso, indicazioni positive dai dati macro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le tensioni politiche in arrivo dagli Stati Uniti penalizzano l’azionario del vecchio continente: a metà seduta il Ftse100 arretra dell’1,31%, il Dax scende dello 0,8%, il Cac40 dell’1,14% e l’Ibex dell’1,65%.

Sul listino londinese Burberry guadagna il 2,19% nonostante un utile in calo del 21%. Il dato rettificato ante imposte si è attestato a 462 milioni di sterline (circa 537 milioni di euro), leggermente sopra i 460 milioni di sterline stimati dagli analisti. I ricavi sono scesi del 2% a 2,8 miliardi di sterline.

In agenda macro le indicazioni migliori del previsto arrivate dalla crescita economica giapponese (+0,5% trimestrale), dal tasso di disoccupazione australiano (5,7%) e dalle vendite al dettaglio britanniche (+2,3% m/m).

Nella seconda parte sarà la volta delle nuove richieste di sussidio statunitensi, dell’indice sul manifatturiero di Philadelphia e del superindice della prima economia.