1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee in rosso. Crollo a Londra per Imagination Technology

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima seduta della settimana si chiude in negativo per le borse europee in scia delle tensioni innescate dall’attentato che ha colpito San Pietroburgo. A Londra il Ftse100 ha terminato in calo dello 0,55% a 7.282,69 punti, il Dax è sceso dello 0,45% a 12.257,20 e il Cac40 ha perso lo 0,71% a 5.085,91.

La performance peggiore è stata registrata a Madrid, -1,32% a 10.325,30 punti, dove spicca il tonfo del Banco Popular (-10,44%) in scia dell’annuncio della necessità di un “aggiustamento” dei conti.

Crollo invece per Imagination Technology, in rosso del 62,65% dopo che Apple ha annunciato che non utilizzerà più i chip prodotti dall’azienda di Kings Langley, in Hertfordshire.

Giornata particolarmente ricca di indicazioni macro. Tra gli altri, nella prima parte sono arrivate le indicazioni relative PMI manifatturiero (56,2 punti), il tasso di disoccupazione (9,5%) e i prezzi alla produzione di Eurolandia (0,0 m/m). Dal fronte britannico, sotto le stime il PMI (54,2), mentre per quanto riguarda il nostro Paese, tasso di disoccupazione in calo dall’11,8 all’11,5 per cento.

Nella seconda parte sono invece stati annunciati i numeri su PMI-ISM manifatturiero a stelle e strisce (53,3 e 57,2 punti) e l’indice che misura l’andamento delle spese per costruzioni negli Stati Uniti (+0,8% mensile).