1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee in positivo, FTSE100 in evidenza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le indicazioni arrivate dal mercato del lavoro statunitense permettono ai listini europei di chiudere la settimana con il segno più. A luglio il tasso di disoccupazione è passato dal 4,4 al 4,3 per cento mentre il saldo delle buste paga nei settori non agricoli, le c.d. non-farm payrolls, è risultato positivo per 209 mila unità (consenso 182 mila).

A Londra il FTSE100 ha terminato in rialzo di mezzo punto percentuale a 7.511,71 (+0,49%), il Dax è salito dell’1,18% a 12.297,72, il Cac40 dell’1,42% a 5.203,44 e l’Ibex dell’1,04% a 10.658,40. Nell’ottava, spicca la performance del listino della City che, in scia dell’indebolimento della sterlina, ha guadagnato oltre 2 punti percentuali (miglior settimana da inizio anno).

A livello di singoli titoli, -3,05% per Swiss RE, che ha registrato un calo dell’utile maggiore del previsto, e +2,31% di Royal Bank of Scotland che tra aprile e giugno ha riportato un risultato netto di 680 milioni di sterline (circa 752 milioni di euro), contro la perdita da oltre 1 miliardo di sterline del corrispondente periodo del 2016. Inoltre, la società avrebbe anche scelto Amsterdam come sede europea in caso di una hard Brexit e quindi di perdita del passaporto finanziario.