1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee in ordine sparso, acquisti su Commerzbank e Deutsche Bank

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta contrastata per i listini europei che, privi di direzionalità, si affidano alle singole storie del giorno. Sul listino tedesco Commerzbank sale del 3,9% e Deutsche Bank avanza del 3,03% in scia dell’ipotesi, smentita dal Chief executive di DB John Cryan, di una fusione tra i due istituti.

Segno più anche per Bouygues (+2,28%) che ha visto l’utile del secondo trimestre passare da 115 a 152 milioni di euro mentre il fatturato ha segnato un -3% a 8,14 miliardi. Il gruppo ha confermato gli obiettivi finanziari per l’intero 2016 e annunciato la nomina di due direttori generali per assistere Martin Bouygues nel processo di successione.

A livello di indici, segno meno per Londra e Francoforte, in rosso di un quarto di punto percentuale e dello 0,15% mentre Cac40 e Ibex salgono rispettivamente dello 0,56 e dello 0,92 per cento.

Indicazioni sotto le stime quelle arrivate dagli indici europei relativi inflazione preliminare (+0,2% a/a ad agosto) e tasso di disoccupazione (stabile al 10,1%). Nel corso della seconda parte attenzione all’aggiornamento elaborato dalla società ADP sulle buste paga del settore privato statunitense ad agosto, al Pmi Chicago, all’indice dei compromessi immobiliari e alle scorte di petrolio Usa.