1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee deboli. Volvo vende il 25% di Deutz

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le debolezza del comparto energetico e dei titoli legati alle risorse di base spinge al ribasso le borse europee. A metà seduta il Ftse100 registra un +0,06%, il Dax un -0,24%, il Cac40 un -0,29% e l’Ibex un -0,37%.

A livello di singole performance, WPP (-3,42%) paga pegno alla bocciatura ad “underperform” annunciata da BNP Paribas (-0,08%) mentre il rosso di Royal Mail (-3,72%) è riconducibile al “sell” di UBS.

La tenuta dei margini di profitto penalizza Carrefour (-4,57%) mentre l’annuncio della vendita del 25% del capitale annunciata da Volvo (-0,94%) manda al tappeto la tedesca Deutz (-12,88%).

Dopo le indicazioni arrivate nella prima parte dalla produzione industriale tedesca e da quella manifatturiera britannica, che hanno rispettivamente fatto segnare un +1,2 e un -0,2% mensile, nella seconda parte sarà la volta degli attesissimi numeri sull’andamento del mercato del lavoro statunitense a giugno.