1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee deboli, tonfo di Gemalto dopo il profit warning

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Banche e titoli legati alle risorse di base spingono al ribasso i listini europei. A metà seduta il Ftse100 perde lo 0,77%, il Dax segna un rosso di mezzo punto percentuale, il Cac40 scende dello 0,46% e l’Ibex arretra dello 0,18%.

Sul listino olandese, in rosso dell’1,22%, spicca il -5,28% di ING Groep dopo la notizia delle inchieste che coinvolgono il gruppo e il -2,82% di Akzo Nobel che ha rifiutato una nuova offerta di PPG, salita di 1,5 a 22,4 miliardi di euro.

Sempre restando ad Amsterdam, Gemalto perde il 15,73% in scia del taglio delle stime di utile. A Vienna -4,95% di Raiffeisen Bank a seguito della vendita di 9,92 milioni di azioni da parte di Immigon.

Dopo le indicazioni arrivate dalla bilancia delle partite correnti di Eurolandia, che ha visto l’avanzo scendere da 30,8 a 24,1 miliardi di euro, nella seconda parte l’appuntamento è con i prezzi delle abitazioni statunitensi, con l’indice delle vendite di case esistenti e con l’aggiornamento relativo le scorte di petrolio.