Borse europee deboli nell'ultima seduta della settimana

Inviato da Massimiliano Volpe il Ven, 10/07/2009 - 17:33
Le principali borse europee hanno chiuso l'ultima seduta della settimana in terreno negativo. A favorire le vendite alcuni dati economici degli Usa peggiori delle attese. La fiducia dei consumatori Usa elaborata dall'università del Michigan di luglio è scesa a sorpresa a 64,6 punti dai 70,8 di giugno.
A Londra, l'indice Ftse ha terminato a quota 4132 punti, (-0,56%). Maglia nera del listino inglese Aviva (-4,47%), seguito da Balfour Beatty (-2,99%). In evidenza, tra le blue chip, Tesco (+3,24%) e Vedanta Resources (+2,74%).
L'indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 4595 punti, (-1,19%). Peggior titolo del listino di Francoforte Deutsche Post (-3,94%), seguito da K+S (-3,84%). Bene tra le blue chip, Bmw (+1,37%) e Salzgitter (+1,35%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 2978 punti, (-1,44%). Pecora nera a Parigi Vallourec (-4,11%), seguito da Stmicroelectronics (-3,97%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza Dexia (+4,15%) e Cap Gemini (+2,16%).
COMMENTA LA NOTIZIA