1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Borse europee deboli, a Londra balzo di Tesco

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ipotesi, circolata nel pomeriggio di ieri, di una riduzione progressiva degli acquisti di titoli effettuati dalla Bce, spinge al ribasso i listini europei. A metà seduta il Ftse100 segna un calo di mezzo punto percentuale, Dax e Cac40 scendono dello 0,65% e l’Ibex arretra dello 0,61%.

A Londra spicca il balzo di Tesco (+12,69%) in scia del +60% messo a segno dall’utile operativo adjusted dei primi sei mesi mentre sul listino tedesco Deutsche Bank quota di poco sopra la parità (+0,13%). Secondo gli esperti della newsletter Platow Brief, entro la fine di ottobre potrebbe essere annunciato un accordo con le autorità Usa da 4-5 miliardi di dollari (contro i 14 mld iniziali).

Dopo le indicazioni arrivate dai Pmi servizi di Zona Euro (52,2 punti) e Gran Bretagna (52,6 punti) e dalle vendite al dettaglio di Eurolandia (-0,1% m/m), nel corso della seconda parte l’appuntamento è con i dati statunitensi su posti del lavoro del settore privato (stima ADP vista a 166 mila unità), bilancia commerciale (deficit stimato in aumento in quota 41 miliardi), Pmi e ISM servizi (51,9 e 53,1 punti) e ordini alle fabbriche (-0,4% m/m).

Commenti dei Lettori
News Correlate
I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede pochi spunti di rilievo. Da monitorare la fiducia dei consumatori nell’Eurozona che verrà pubblicata nel pomeriggio. Nel dettaglio: 08:45 medio FRA Indice fiducia affari 13:00 …

Dato lievemente migliore stime

Giappone: in forte rallentamento indice attività industriali

L’indice che monitora l’attività industriale del Giappone è sceso a novembre dello 0,3% su base mensile, meno del -0,4% atteso dal consensus, ma in forte rallentamento rispetto al +1,9% del …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro della giornata prevede l’aggiornamento sulla disoccupazione in Gran Bretagna, ma ancora più importante sarà l’indice Zew in Germania, sulla fiducia delle imprese tedesche. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti …