1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee deboli il day-after l’affermazione di Macron

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prese di beneficio per le borse europee all’indomani dell’affermazione di Emmanuel Macron nelle presidenziali francesi. In perfetto stile “buy the rumor, sell the news”, a Londra il Ftse100 ha terminato sostanzialmente piatto a 7.300,86 punti (+0,05%), il Dax s è fermato a 12.694,55 (-0,18%), il Cac40 a 5.382,95 (-0,91%) e l’Ibex a 11.096,30 (-0,35%).

La maglia nera del listino francese è legata alla performance del comparto bancario (-0,66% del Credit Agricole, -2,53% di Societe Generale, -1,53% di BNP Paribas) mentre le indicazioni in arrivo da Pechino (contrazione per le importazioni di minerale di ferro) hanno penalizzato BHP Billiton (-1,47%), Rio Tinto (-1,36%) e Anglo American (-1,06%).

Tra le performance peggiori troviamo quella di Postnl (-5,99%) dopo la presentazione di conti dei primi tre mesi.