1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee deboli, +30% per la britannica Aveva

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sempre alle prese con le tensioni in arrivo dal fronte geopolitico, le borse europee chiudono in territorio negativo. A Londra il Fse100 ha terminato a 7.372,92 punti (-0,52%), il Cac40 si è fermato a 5.086,56 (-0,34%) e l’Ibex a 10.179,80 (-0,62%). Di poco sopra la parità il Dax, in rialzo a 12.123,71 punti (+0,18%).

Sul listino tedesco spicca il +2,55% di Merck, che ha annunciato che potrebbe vendere la divisione “consumer health”.

Schneider Electric (+0,26%) ha acquisito il controllo della compagnia software britannica Aveva (+29,26%). Oltre al conferimento del ramo d’azienda, l’azienda francese pagherà oltre 500 milioni di sterline per il 60% della nuova Aveva.

In agenda macro le indicazioni arrivate dai PMI servizi di Eurolandia (54,7 punti) e Gran Bretagna (53,2) e l’indice che misura l’andamento delle vendite al dettaglio della Zona Euro (-0,3%). Nella seconda parte è arrivato l’aggiornamento sugli ordini alle industrie statunitensi (-3,3% m/m).