1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Borse europee contrastate nel finale di settimana

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Finale di settimana contrastato per i principali listini del Vecchio continente. Sulle borse pesano i contrastati dati economici provvenienti dagli Usa. La fiducia dei consumatori elaborata dall’Università del Michigan di febbraio è scesa a 56,2 punti dal precedente 61,2 mentre le attese erano per 60,2.
A Londra, l’indice Ftse ha terminato a quota 4184 punti, (-0,44%). Maglia nera del listino inglese Lloyds Banking (-35,09%), seguito da Royal Bank Scotland (-9,58%). In evidenza, tra le blue chip, Thomas Cook Group +(7,3%) e Tullow Oil (+4,75%).
A Parigi il Cac40 ha terminato in progresso dell’1,13%. Tra le blue chip del listino francese, in evidenza Pernod-Ricard (+5,28%) e Stmicroelectronics (+4,79%). Pecora nera a Parigi Cap Gemini (-3,81%), seguita da Societe Generale (-3,69%).
L’indice tedesco Dax ha terminato a quota 4407 punti, (+0,13%). In evidenza, tra le blue chip, Continental (+6,7%) e Bmw (+4,38%). Peggior titolo del listino di Francoforte Commerzbank (-8,95%), seguito da Merck (-2,79%).