1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee con il segno più, Amlin vola dopo l’accordo con Mitsui Sumitomo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A dispetto delle indicazioni arrivate da Pechino (ad agosto esportazioni e importazioni sono scese del 6,1 e del 14,3 per cento annuo), le borse europee terminano la seduta con il segno più. In attesa di nuovi stimoli da parte delle autorità del dragone, buone nuove per le piazze finanziarie sono arrivate dall’avanzo commerciale tedesco, salito da 22,1 a 22,8 miliardi di euro a luglio, e dalla crescita economica di Eurolandia, rivista nel secondo trimestre dallo 0,3 allo 0,4% trimestrale (+1,5% annuo). Tra gli altri dati del giorno troviamo l’indice statunitense Lmci (Labor market conditions index), passato ad agosto da 1,8 (dato rivisto da 1,1) a 2,1 punti.

A Madrid l’Ibex ha messo a segno un +0,62% fermandosi a 9.866,2 punti mentre il francese Cac40 è salito dell’1,07% a 4.598,26. Performance simile sull’altra sponda della Manica, +1,18% del Ftse100 a 6.146,1, e +1,61% del Dax a 10.271,36.

A livello di singole performance, +32,44% per la britannica Amlin, acquisita dalla giapponese Mitsui Sumitomo per 5,3 miliardi di dollari in contanti. Seduta all’insegna degli acquisti anche per Commerzbank (+6,81%), promossa da “neutral” a “overweight” dagli analisti di JPMorgan.