1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee con il segno meno, vola Anglo American

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le borse europee si confermano negative in scia dei timori sulle turbolenze dei mercati e sul rallentamento della crescita globale emersi dal meeting della Federal Reserve. Al momento l’indice londinese, il Ftse100, segna un calo dello 0,9%, il Cac40 lascia sul parterre l’1,2%, l’Ibex perde l’1,44% e il Dax scende dell’1,7%.

A livello societario sono i risultati trimestrali a monopolizzare l’attenzione. Deutsche Bank (-4,27%) ha chiuso il quarto trimestre con una perdita lorda della divisione “investment bank” di 1,15 miliardi, Roche (-4,06%) ha mancato di poco le stime e Hennes & Mauritz (-4,26%) ha visto gli utili scendere dell’11%. In controtendenza Anglo American (+8,9%).

Particolarmente ricca di dati l’agenda macro. Nel corso della prima parte sono arrivati gli aggiornamenti relativi prezzi delle importazioni in Germania, -1,2% m/m a dicembre, la disoccupazione spagnola, in calo dal 21,18% al 20,9% nel quarto trimestre del 2015, il Pil britannico, che nel quarto trimestre 2015 ha registrato una crescita congiunturale dello 0,5%, e l’indice che misura la fiducia economica della Zona Euro, sceso nel primo mese dell’anno da 106,7 a 105 punti. In arrivo il dato preliminare relativo l’inflazione tedesca a gennaio, e, per quanto riguarda gli indici a stelle e strisce, gli ordini di beni durevoli, le nuove richieste di sussidio di disoccupazione e l’indice che misura l’andamento dei compromessi immobiliari.