1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee con il segno meno, nel pomeriggio l’appuntamento è con Mario Draghi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segno meno per gli indici europei in scia dell’incertezza in arrivo dal nostro Paese e della debolezza del comparto energetico. A Londra il Ftse100 segna un -0,7%, il Dax arretra di un punto percentuale e il Cac40 lascia sul campo lo 0,87%. Limita le perdite l’Ibex, in rosso dello 0,42%.

Sul listino della City Man Group perde il 3,9% mentre a Madrid il Banco Popular arretra del 6,46% dopo che, rispettivamente, Exane BNP Paribas (-1,57%) e il Credit Suisse (-1,24%) hanno ridotto il prezzo obiettivo sui due titoli.

Dopo le indicazioni arrivate dall’indice che misura l’andamento della massa monetaria M3 della Zona Euro, cresciuta ad ottobre del 4,4% annuo, e dell’indice relativo i prestiti concessi al settore privato, che ha segnato un incremento dell’1,8% annuo, nel pomeriggio l’appuntamento è con Mario Draghi.

Nel corso di un’audizione davanti alla Commissione economica del parlamento europeo, il chairman parlerà delle prospettive monetarie e delle conseguenze della Brexit. Il n.1 della BCE dovrebbe approfittare dell’occasione per preparare il mercato a un’estensione del piano di acquisto asset oltre la naturale scadenza, attualmente fissata a marzo 2017.