Borse europee chiudono la settimana con il segno meno

Inviato da Luca Fiore il Ven, 13/06/2014 - 18:02
Tensioni geopolitiche spingono al ribasso le piazze finanziarie del vecchio continente. Rosso di un quarto di punto percentuale per Cac40 (-0,24%) e Dax (-0,26%) che hanno rispettivamente chiuso la settimana a 4.543,28 e a 9.912,87 punti. Calo di quasi un punto percentuale per il Ftse100 (-0,95% a 6.777,85) e lieve segno più dell'Ibex (+0,23% a 11.113,7).

In agenda macro i dati sull'inflazione tedesca a maggio (-0,1% m/m, dato finale) e quelli europei relativi occupazione nel primo trimestre (+0,1% t/t) e la bilancia commerciale, il cui surplus ad aprile è passato da 15,4 a 15,8 miliardi.

Con le tensioni in arrivo dall'Iraq che hanno spinto il greggio ai massimi da nove mesi, due velocità per i big del comparto oil (+0,8% per Shell, +0,9% per Total e Gdf Suez) e per i giganti dei cieli (-3,47% per Lufthansa, -2,77% per Air France-Klm e -2,8% per Ryanair).
COMMENTA LA NOTIZIA