Borse europee chiudono positive, bene produzione industriale europea

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’intonazione positiva dei listini statunitensi e le indicazioni macro arrivate nel corso della seconda parte spingono le borse europee che chiudono nei pressi dei massimi intraday. A Londra il Ftse100 ha terminato in rialzo dello 0,14% a 6.766,86 punti mentre lo spagnolo Ibex è salito dello 0,16% a 10.382 punti.

Incremento di un quarto di punto percentuale (+0,26%) per il Cac40 a 4.274,2 mentre il tedesco Dax grazie a un +0,32% si è fermato a 9.540,51 punti.

Giornata particolarmente ricca di indicazioni macroeconomiche. L’inflazione britannica a dicembre è scesa in quota 2%, il livello minore dal 2009, mentre la produzione industriale europea di novembre ha stupito in positivo mettendo a segno un +1,8% m/m.

I dati arrivati nel corso del pomeriggio dagli Stati Uniti hanno rilevato una crescita delle vendite al dettaglio dello 0,7% (consenso +0,3%), prezzi all’importazione in rosso dell’1,3% annuo (-0,6%) e scorte delle imprese in aumento dello 0,4% m/m (in linea con le stime).