Borse europee chiudono piatte

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura di seduta in parità per le borse europee: a Londra il Ftse100 si è fermato a 7.195,31 punti (+0,08%) e il Dax ha chiuso a 11.584,94 (+0,01%). Senza scossoni anche la seduta del Cac40 (4.900,64 punti, +0,03%) e dell’Ibex (9.488,20, +0,27%).

Sul listino della City Persimmon è salita del 6,62%, in scia della crescita di 8 punti percentuali del fatturato, e RSA Insurance Group ha perso lo 0,35% dopo la bocciatura annunciata da JP Morgan. Nel comparto bancario, -0,79% di Deutsche Bank nel giorno dell’accordo da 95 milioni di dollari con le autorità statunitensi per chiudere le indagini su un caso di frode.

In agenda macro gli aggiornamenti relativi il PMI servizi di Cina (53,4 punti) e Gran Bretagna (56,2) e quello sul comparto retail di Eurolandia (50,4). Alle 11 è stata la volta dei prezzi alla produzione europei, saliti dello 0,3% mensile, mentre nella seconda parte sono stati diffusi i numeri su posti di lavoro del settore privato statunitense (stima ADP, +153 mila), nuove richieste di sussidio di disoccupazione (235 mila) e sentiment dei direttori degli acquisti del terziario statunitense (PMI a 53,9 punti, ISM a 57,2).