1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee chiudono in rosso, ma nel finale limano le perdite

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Finale d’ottava sulle montagne russe per le principali Borse europee che, pur chiudendo in territorio negativo, sono riuscite a contenere le perdite. Dopo essere arrivate a cedere circa tre punti percentuali, i listini continentali hanno arginato i ribassi con il Dj euro stoxx 50 che ha terminato in lieve calo dello 0,53%. A Londra, l’indice Ftse ha ceduto lo 0,14% a 4.043,84 punti, mentre il Cac 40 a Parigi ha lasciato lo 0,71% a 4.043,84 punti. Chiusura in rosso anche per il Dax che ha terminato gli scambi in contrazione dello 0,96% 4.179 punti. Sotto pressione anche oggi i titoli finanziari: Allianz ha chiuso in ribasso di oltre 3 punti percentuali, mentre Bnp Paribas ha ceduto il 7,84%. Male anche Deutsche Bank in flessione di circa il 4,61%. Sempre in Germania, tra le protagoniste in negativo del Dax spicca Infineon. Il titolo del gruppo tecnologico tedesco è indietreggiato del 3,66% a 0,684 euro per azione (minimo intraday a 0,64 euro). A spingere al ribasso le azioni di Infineon la notizia che Qimonda, società attiva nel settore dei chip e controllata dal gruppo teutonico, ha presentato oggi un istanza di insolvenza presso il tribunale di Monaco.