1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Borse europee chiudono in contenuto calo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta all’insegna della debolezza per i listini del Vecchio continente, caratterizzati in chiusura dalla netta prevalenza di segni meno, sebbene con ribassi contenuti nella generalità dei casi entro il mezzo punto percentuale. Sufficienti comunque a far perdere agli indici il contatto con i massimi a 2 settimane toccati venerdì. La performance peggiore è stata quella del Dax, con un calo dello 0,55% a 5784 punti, seguito dallo Smi con un -0,48% a 6470 punti, dal Ftse100 in flessione dello 0,20% a 5310 punti e dal Cac40 che ha terminato le contrattazioni con un -0,15% a 3840 punti. Sulle piazze europee hanno pesato in particolare bancari e titoli delle telecomunicazioni. Nel gruppo dei migliori si segnalano invece titoli delle risorse di base e gli automobilistici. Tra questi si segnalano i rialzi di Daimler e Volkswagen. Daimler ha reso noto che a novembre le vendite della controllata Mercedes-Benz sono cresciute del 19%, per un totale di 88.600 vetture, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La compagnia automobilistica tedesca ha inoltre dichiarato di attendersi per l’ultimo scorcio del 2009 “vendite in decisa crescita” grazie soprattutto alla nuova Mercedes Classe E e alla Classe S di nuova generazione. Volkswagen ha invece beneficiato dell’ufficializzazione dell’acquisizione del 49,9% di Porsche. Ribasso di quasi due punti percentuali per Siemens dopo un downgrade a equal-weight da parte di Morgan Stanley, che ha anche ridotto il prezzo obiettivo da 80 a 70 euro.