1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Borse europee azzerano i guadagni sul finale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo la flessione registrata ieri, le Borse europee hanno tentato di rialzare la testa oggi azzerando però i guadagni sul finale influenzate dall’andamento incerto di Wall Street. Oltralpe, il Cac40 ha segnato un calo dello 0,17%, l’Ibex di Madrid è sceso dello 0,22%, mentre l’inglese Ftse ha guadagnato lo 0,06% a 4.328,57 punti. Timido segno più per il Dax che ha terminato gli scambi a 4.890 punti (+0,02%) sostenuto anche dalle indicazioni arrivate dall’indice Zew salito a 44,8 punti a giugno, sopra le attese degli analisti. In una seduta caratterizzata dalla volatilità, si è messo in evidenza, sul listino londinese, il titolo BT (+8%). Il colosso inglese delle telecomunicazioni è avanzato in scia alla promozione di Morgan Stanley, che ha alzato la raccomandazione a “overweight” da “equal- weight” citando i flussi di cassa, che potrebbero a suo avviso rimbalzare in maniera molto importante. Sempre Oltremanica, ben comparata anche Tesco (+1,54%) dopo avere riportato vendite trimestrali in crescita. Sul fondo del paniere inglese il settore minerario, con Bhp Billiton e Rio Tinto in calo rispettivamente dello 0,90% e del 2,45%. Tra i titoli peggiori del Dax spicca la casa farmaceutica Merck KgaA (-4,19%) dopo avere incassato la bocciatura degli analisti di Bank of America-Merrill Lynch, con raccomandazione sulla società tedesca passata a “neutral” da “buy”.