1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee, avvio in ribasso all’indomani della Bce. Oggi focus su dati lavoro Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ultima seduta della settimana prende il via in territorio negativo all’indomani della riunione della Banca centrale europea (Bce) durante la quale sono state annunciate nuove misure di stimolo all’economia che hanno però deluso le aspettative dei mercati. E se ieri i principali listini continentali hanno chiuso in forte ribasso, soprattutto il Dax che ha lasciato sul terreno oltre il 3%, in apertura i ribassi sono più contenuti: il Dax e il Cac40 cedono rispettivamente lo 0,12% a 10776,2 punti e lo 0,26% a 4718,2 punti, mentre il Ftse 100 perde lo 0,41% a 6248,97. Secondo gli esperti l’azione di Draghi ha deluso le aspettative soprattutto sul fronte del QE, in particolare la decisione di mantenere invariato il ritmo di acquisti mensili a 60 miliardi di euro.
Dagli Stati Uniti si attendono oggi le nuove indicazioni sull’andamento del mercato del lavoro statunitense per il mese di novembre. Nel pomeriggio verranno pubblicati il tasso di disoccupazione e la variazione delle buste paga nei settori non agricoli (le cosiddette non-farm payrolls). Da monitorare i movimenti del petrolio: oggi è prevista a Vienna la riunione dell’Opec.