Borse europee: atteso sprint in avvio all’indomani della Fed, a Piazza Affari occhio a Fca e Generali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le Borse europee, compresa Piazza Affari, dovrebbero aprire la seduta odierna in deciso rialzo, in scia ai guadagni di Wall Street dopo che la Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse di 25 punti base come da attese e ha previsto altre due strette nel 2017. Anche i listini asiatici hanno accolto positivamente la notizia, anche se speravano in una stretta futura più aggressiva. La Borsa di Tokyo ha chiuso con un +0,07% nel giorno della BoJ che ha confermato la sua politica monetaria. Buoni segnali anche dal voto olandese, con il liberista Rutte in testa.
Dopo la Bank of Japan nel corso della giornata sono in calendario i meeting della Swiss National Bank e della Bank of England. In entrambi i casi non dovrebbero essere annunciate novità di rilievo. Inoltre è in programma la pubblicazione dell’inflazione europea (dato finale visto stabile al +2%). Tra i titoli di Piazza Affari attenzione a Generali che questa mattina ha diffuso i conti di bilancio e annunciato un dividendo di 0,80 euro per azione (+11%). Fari accesi anche su Fca che potrebbe muoversi in scia ai dati sulle immatricolazioni in Europa.