Borse europee attese in rialzo, a Piazza Affari attesi i conti di Eni e Luxottica

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le principali Borse europee, compresa Piazza Affari, dovrebbero aprire la seduta odierna in territorio positivo, dopo la debolezza di ieri e in scia ai guadagni della piazza azionaria di Tokyo che ha chiuso con un progresso di oltre 1 punto percentuale. A sostenere gli scambi le parole di alcuni membri della Federal Reserve, che lasciano aperta la porta a un ulteriore rialzo dei tassi di interesse dello 0,25% nella riunione di marzo. Pochi spunti invece dall’attesissimo discorso del presidente americano Donald Trump al Congresso, che non ha fornito i dettagli del piano fiscale e di spesa, come invece sperava il mercato.
All’indomani del discorso di Trump, l’attenzione degli investitori torna sul fronte macro e societario. Oggi è la giornata degli indici Pmi, che misurano il sentiment dei direttori degli acquisti del comparto manifatturiero. Dopo quello della Cina, che è salito oltre le attese, verranno diffusi quello dei singoli Paesi europei, dell’intera Eurozona e degli Stati Uniti. L’agenda macro prevede anche l’inflazione tedesca, stimata in crescita dello 0,6% mensile. In uscita anche i redditi e le spese negli Stati Uniti, mentre la Bank of Canada dovrebbe confermare il costo del denaro allo 0,5%. Nel tardo pomeriggio, a mercato chiuso, il ministero dei Trasporti italiano comunicherà i dati sulle immatricolazioni di auto, mentre in serata sarà la volta del Beige Book, il report con la copertina avana sullo state di salute della prima economia. A livello societario appuntamento con i conti di Eni, Luxottica, Prysmian e Yoox.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…

USA

Wall Street si muove incerta dopo dato deludente Pil

Wall Street si muove incerta dopo il deludente dato sul Pil che nel primo trimestre è cresciuto al ritmo più debole degli ultimi tre anni. L’indice Dow Jones scivola dello 0,12%, l’S&P500 segna un -0,06% e il Nasdaq sale dello 0,08%. …

Borse europee aprono poco mosse all’indomani della Bce

Le Borse europee hanno aperto poco mosse all’indomani della Bce che ha confermato la sua politica monetaria. Dall’Eurotower non sono arrivati per la verità spunti di rilievo in vista dell’incontro dell’8 giugno in cui saranno presentate le previsioni…

Borsa di Tokyo chiude in moderato calo

La Borsa di Tokyo ha chiuso in moderato calo, con gli investitori che si muovono più cauti dopo l’euforia di inizio settimana. L’indice Nikkei ha terminato in ribasso dello 0,29%, a 19.196,74 punti e il Topix ha ceduto lo 0,32% a 1.531,80 punti. Dive…