1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee attese in calo, attenzione a comparto auto e banche

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le principali Borse europee, compresa Piazza Affari, dovrebbero aprire la prima seduta della settimana in territorio negativo, in scia alla chiusura poco mossa di Wall Street venerdì scorso. Nell’intervento all’Executives Club di Chicago il numero uno della Federal Reserve, Janet Yellen, non ha escluso un rialzo tassi di interesse nel meeting di metà mese. Deboli i listini asiatici. Questa mattina la piazza azionaria di Tokyo ha chiuso in calo (-0,5%) sulle crescenti tensioni geopolitiche dopo che la Corea del Nord ha lanciato quattro missili, tre dei quali sono finiti in acque giapponesi. Sui listini del Vecchio continente potrebbe pesare anche l’aumento di capitale da 8 miliardi annunciato nel fine settimana da Deutsche Bank. Già venerdì scorso era circolata l’indiscrezione che aveva pesato sul titolo a Francoforte. Tra le altre storie che potrebbero movimentare gli scambi anche l’accordo tra Peugeot Citroen e General Motors per acquistare le attività di Opel. Oggi a Ginevra prende il via il Salone dell’auto. Dal fronte macro pochi spunti. Gli unici dati attesi oggi riguardano l’indice Sentix sulla fiducia degli investitori nell’Eurozona e gli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti, che dovrebbero confermare una crescita mensile dell’1,8 per cento. Si segnala anche il vertice a Versailles tra il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, e i leader di Francia, Germania e Spagna.