1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee aprono in calo dopo vendite a Wall Street, oggi l’Ifo tedesco

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza in calo per le principali Borse europee, in scia al tonfo di Wall Street ieri sera. In avvio a Francoforte il Dax cede lo 0,27%, a Parigi il Cac40 perde lo 0,45% e a Londra l’indice Ftse100 segna una flessione dello 0,48%.

La giornata sarà movimentata anche da alcuni dati macro, tra cui spicca l’indice Ifo che misura la fiducia delle imprese tedesche. Gli analisti si aspettano un peggioramento del clima d’affari in Germania. Tra le altre indicazioni, l’agenda macro odierna prevede i dati sul mercato immobiliare Usa con le nuove costruzioni abitative, i nuovi cantieri e i permessi edilizi. ma si guarda già alla Fed di domani. In attesa del rialzo dei tassi da parte della banca centrale americana, che dovrebbe essere comunicato al termine della riunione del Fomc di domani, l’indice S&P 500 ha perso il 2%, a 2.545,94 punti, attestandosi al valore di chiusura più basso del 2018. Più della metà delle azioni dell’indice si trovano in mercato orso (oltre -20% dai massimi a 52 settimane), a dimostrazione di quanto sia stato ampio il calo.

Gli investitori temono che l’azione della Federal Reserve pesi sulla crescita in un’economia già preoccupata dalle tensioni sui dazi e dal possibile shutdown. Le vendite si sono trasmesse questa mattina sui listini asiatici, con la piazza di Tokyo che ha chiuso in flessione dell’1,82%. Rispetto al picco di ottobre, il listino è in calo di oltre il 13%. Da segnalare anche che il petrolio Wti è arrivato a cedere il 4% finendo sotto il muro dei 50 dollari, sui minimi a oltre 1 anno.